Voto più basso al clamoroso KO casalingo della Juventus

Il Pagellone della Serie A

di Giulio Galiuto

10

al bellissimo gesto della Sampdoria, che decide di applaudire l’entrata in campo dei vincitori, l’entrata dell’Inter, neo campione d’Italia. Questo è il calcio che vogliamo vedere.

9

al Milan che espugna l’Allianz Stadium. A sole 2 settimane dal 3-0 ricevuto contro la Lazio, il Milan si ricompatta e batte 0-3 la Juventus, in una partita memorabile per i rossoneri. Grandi meriti a Stefano Pioli.

8

a Vlahovic. L’attaccante della Fiorentina dal 2021 è il terzo miglior marcatore d’Europa, preceduto solo da Lewandoski e Messi. Grazie ai suoi gol la Fiorentina si avvicina alla salvezza e batte la Lazio.

7

al Napoli che chiude la pratica già nel primo tempo. Manca poco
ai partenopei per tornare nella massima competizione europea: non devono abbassare l’attenzione.

6

a Udinese-Bologna. Una partita equilibrata per due squadre che hanno disputato un campionato da 6 in pagella, rispecchiando
le aspettative: il prossimo anno ci aspettiamo però di più da entrambe.

5

al Crotone asfaltato dalla Roma. I calabresi sono già retrocessi e
ora devono solo godersi le partite rimaste in questa Serie A, evitando di fare brutte figure come capitato domenica.

4

allo Spezia che a fatica ricerca la salvezza. La stagione dei liguri
è stata sin qui fantastica: ora c’è da fare l’ultimo sforzo per compiere l’impresa salvezza.

3

al Benevento, che ora rischia seriamente. I campani devono
recuperare 3 punti sullo Spezia per uscire dalla “zona rossa”, ma la prossima sfida che li attende è contro l’Atalanta…

2

come i gol presi dalla Lazio. I biancocelesti inciampano in un’insidiosa trasferta, ma i ragazzi di Simone Inzaghi devono ancora
credere alla zona Champions.

1

al presidente del Benevento Vigorito.
I campani perdono una partita chiave per la salvezza, ma questo non giustifica lo sfogo per un rigore dubbio.

0

alla Juventus umiliata in casa. Quella di domenica sera era
una partita da non sbagliare: i bianconeri ora hanno perso anche il vantaggio che avevano tra andata e ritorno con il Milan, e per la Champions si fa dura.



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it