Vezzali (sottosegr. Sport): «Stiamo lavorando su sospensione Decreto Dignità»

La richiesta della ex olimpionica per favorire il mondo dello sport. Pienamente d'accordo anche Malagò: «Senza le sponsorizzazioni del Gaming il settore sta soffrendo»

«Stiamo lavorando per la sospensione temporanea del decreto dignità. La lotta alla ludopatia resta importante ma questo provvedimento ci consente la riapertura di un comparto massiccio di investimenti che in questo momento sarebbe molto importante per il mondo dello sport». Lo ha detto la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, nel suo intervento di ieri al Consiglio nazionale del Coni, al Foro Italico a Roma.

Nei giorni scorsi - in un'intervista esclusiva ad AGIMEG - lo stesso presidente del CONI Giovanni Malagò aveva avuto modo di affrontare l'argomento: «Senza la sponsorizzazione delle scommesse, dal punto di vista degli introiti, il settore sta molto soffrendo. Dal primo giorno ho sempre sostenuto che è una partita che si sta giocando ad armi impari, oggettivamente perdiamo elementi di competitività. E' anche una cosa senza senso impedire di avere pubblicità tabellare o sulla maglia quando accendete la televisione e le squadre italiane giocano contro le altre che invece le hanno, il messaggio arriva comunque e si penalizzano solamente le squadre italiane. E' una di quelle cose figlie di un concetto di demagogia che ha penalizzato lo sport e non solo il calcio, molti campionati e molte squadre. Mi auguro si possa sistemare questa cosa al più presto».



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it