Sorpresa, niente Mbappé o Haaland: il giocatore più costoso d'Europa è Marcus Rashford!

Il CIES Football Observatory ha sviluppato un potente algoritmo per valutare il valore di trasferimento dei calciatori professionisti su base scientifica: nel numero 330 del suo seguitissimo “Weekly Post” presenta il calciatore più apprezzato per ciascuna delle 98 squadre dei 5 principali campionati europei, nonché la percentuale che il valore del giocatore più costoso rappresenta rispetto al valore totale stimato di trasferimento del suo club proprietario .

Con un valore di trasferimento stimato di oltre 150 milioni di euro, Marcus Rashford è la risorsa principale del Manchester United. L'inglese rappresenta quasi il 15% del valore di trasferimento stimato dell'intero Manchester United. Questa percentuale sale sopra il 20% per Erling Haaland e il Borussia Dortmund, mentre è di circa il 10% per Phil Foden e il Manchester City, e appena sotto quella percentuale per Vinícius Júnior e il Real Madrid.

La dipendenza più bassa dal giocatore di maggior valore è stata registrata per una squadra italiana di Serie A: con un valore di trasferimento stimato tra i 30 e i 40 milioni di euro, infatti, il difensore centrale della nazionale italiana Gianluca Mancini rappresenta appena l'8,7% del valore totale stimato della Roma. All'estremità opposta c'è l'Eibar, dove Edu Expósito (15-20 milioni di euro di valore) rappresenta quasi il 40% del valore totale della squadra.

Mancini - 41° in classifica generale per valore tra tutti i "Top 5" tornei del vecchio continente, è però il primo dei giocatori italiani. E questo - secondo i dati del CIES - la dice lunga sulla crisi del calcio di Serie A, evidenziata anche dall'eliminazione di tutte le rappresentanti del nostro campionato dalle Coppe Europee, ad eccezione proprio della Roma, che nei quarti di Europa League sarà opposta all'Ajax.
Le rappresentanti del massimo campionato italiano appaiono sì tra i primi posti della classifica (e comunque fuori dalla “top ten"), ma l'11° posto dell'Inter e il 12° della Juventus sono comunque appannaggio di giocatori stranieri come Lautaro Martinez e Matthijs de Ligt (per entrambi un valore stimato di 90-120 milioni di euro).

Nella classifica della sola serie A, sul podio dopo il centravanti nerazzurro e il centrale di difesa ex Ajax c'è il milanista Theo Hernandez (valore di mercato 50-70 milioni), seguito da Piotr Zielinski del Napoli (50-70 milioni), che sta disputando la miglior stagione della sua carriera, Sergei Milinkovic-Savic (50-70 milioni) della Lazio, che da solo rappresenta il 17,4% di tutto il valore della rosa biancoceleste, Mario Pasalic (30-40 milioni) dell'Atalanta e Gianluca Mancini, appunto. Per ritrovare altri giocatori italiani, bisogna scendere fino alla 9ª posizione di Domenico Berardi del Sassuolo (30-40 milioni di euro) e all 14ª di Andrea Belotti del Torino (20-30 milioni).



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it