Serie A, Spezia-Milan 2-0: trema la vetta della della classifica

Doveva essere il turno giusto per allungare in vetta, anche alla luce della sconfitta della Juventus a Napoli e dell'insidioso match che attende nel posticipo l'Inter. Invece, è stata una serata nera per il Milan, che perde 2-0 alla Spezia e rischia di essere persino sorpassato al comando della classifica proprio dai cugini nerazzurri.

Questa è la nostra prima sconfitta meritata". Stefano Pioli ai microfoni di Dazn ammette che lo Spezia non ha davvero rubato nulla prendendosi i tre punti.

"Abbiamo giocato con poca intensità, ma sapremo rialzarci, come abbiamo sempre fatto - ha aggiunto il tecnico del Milan - Non siamo una squadra capace di vincere partite senza puntare su intensità e ritmo, siamo andati in difficoltà e lo siamo stati per tutta la partita. Gli avversari ci hanno messo sotto. Ora dobbiamo reagire per dimostrare che noi non siamo questi qua. Avendo visto come ci siamo allenati in settimana, come avevamo preparato la partita, né i giocatori né io ci saremmo immaginati una prestazione del genere fino alle 20:40. Non siamo stati lucidi, non è stata una prestazione all'altezza, anche dal punto di vista tecnico. Questa sera ha funzionato poco o nulla".



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it