Serie A, Lazio-Milan: riscatto dei biancocelesti a 2,18

Due sconfitte da cancellare, due stop pesanti che potrebbero lasciare il segno nel prosieguo del campionato. Lazio e Milan, lunedì prossimo alle 20.45, si ritroveranno in campo per riscattare le sconfitte infrasettimanali rimediate rispettivamente a Napoli e in casa con il Sassuolo di De Zerbi, grazie ad una doppietta del giovane Raspadori.
I 5 gol subiti dai biancocelesti - si legge in una nota di BetFlag - sono un campanello d’allarme che suona forte sulle aspirazioni Champions della formazione allenata da Simone Inzaghi, in ripresa dopo la positività al Covid. Meno grave, ma non indolore, il passo falso interno dei rossoneri, con le rivali per la zona Champions sempre più a ridosso, e che ora hanno una partita in meno per recuperare, matematicamente, lo svantaggio dall’Inter capolista, fermata sul pari dallo Spezia.
La partita sarà il posticipo della 33ª giornata: all’andata furono emozioni a non finire, con una Lazio in grado di pareggiare l’iniziale doppio svantaggio con il gol partita solo al 92' di Theo Hernandez che correggeva in rete di testa un corner calciato da Calhanoglu per il 3-2 finale. In quel momento era l’unica squadra della massima serie ad essere imbattuta ed era anche capolista della “A” con 34 punti all’attivo.

Saranno quindi 3 punti pesanti in palio per entrambe le squadre, a cominciare dai padroni di casa che rischiano di rimanere fuori da un piazzamento per le coppe europee. Simone Inzaghi, che dovrà fare a meno dell’infortunato Luiz Felipe, schiererà Reina in porta e sulla linea arretrata Radu, Acerbi e Patric. Inedito il tandem d’attacco, per le assenze pesanti degli attaccanti titolari Immobile e Caicedo, con Luis Alberto, il giocatore assist per eccellenza della massima serie, che farà coppia con Joaquin Correa. A centrocampo spazio ai centrali Leiva, Milinkovic Savic e Parolo con Lazzari sulla corsia di destra e Jony su quella opposta.
Sul versante opposto, con molta probabilità Pioli potrà tornare a disporre di Zlatan Ibrahimovic, fuori con il Sassuolo per un risentimento al polpaccio sinistro, di Theo Hernandez, per una contrattura al polpaccio destro, ed anche di Ismael Bennancer, con quest’ultimo che sembra aver recuperato l’infortunio alla caviglia. Davanti a Donnarumma Kjaer e Romagnoli centrali del reparto arretrato, Conti ed Hernandez terzini. Ibrahimovic agirà di punta con Saelemaekers e Calhanoglu di sostegno.
Gli analisti di BetFlag propongono leggermente favoriti i biancocelesti capitolini, ma l'«1» è tutt’altro che basso a quota 2,18, distante dal «2» che triplica la puntata, con il pareggio che vale una quota di 3,75.



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it