Serie A: Juventus grande favorita contro la Lazio

Il primo gol di Mandzukic con il Milan a 3,25 su Sisal.it

Con l’Inter in fuga, ma attesa dall’Atalanta nel Monday Night, la Serie A sarà protagonista, domani sera, con il big match tra Juventus e Lazio. I bianconeri provano a tenere aperte le loro chance scudetto e puntano sulla tradizione, due sole sconfitte con i capitolini negli ultimi 17 anni in campionato. Numeri importanti, non sfuggiti agli esperti di Sisal Matchpoint che vedono i campioni d’Italia grandi favoriti a 1,95 rispetto al 3,90 dei biancocelesti mentre il pareggio si gioca a 3,60. Vista la “potenza” offensiva delle due formazioni, abbinate ad alcune defezioni difensive, e al fatto che da due anni nessuna delle due è rimasta a secco nello scontro diretto, si prospetta una sfida da Goal, in quota a 1,62, si fa preferire al No Goal, dato a 2,20. Juventus-Lazio è sì Cristiano Ronaldo contro Immobile ma un occhio di riguardo lo merita anche Caicedo. Il portoghese, che nell’ultimo periodo sta trascinando i bianconeri aprendo spesso le marcature, sembra avere un conto aperto contro la formazione di Inzaghi alla quale, in Serie A, segna da quattro gare consecutive: CR7 che sblocca il risultato si gioca a 4,50. Così se la Scarpa d’Oro a segno all’Allianz è dato a 2,75, attenzione al numero 20 biancoceleste. Caicedo, infatti, è andato in gol, due volte negli ultimi tre incroci, al novantesimo: il Panterone come ultimo marcatore si gioca a 10,50.

Il Milan di Pioli, dopo essersi salvato all’ultimo secondo contro l’Udinese, sarà ospite dell’Hellas a Verona, spesso fatale per le vicende rossonere. Il periodo non è felice per la formazione di Pioli ma gli specialisti di Sisal Matchpoint vedono comunque i milanesi favoriti a 2,20 contro il 3,50 dei gialloblù mentre il pareggio, il terzo consecutivo tra le due formazioni in campionato, è dato a 3,25. Donnarumma e compagni sono i dominatori dei primi 45 minuti di gioco, tanto da essere primi nella speciale graduatoria dei primi tempi: un Milan in vantaggio dopo metà gara si gioca a 2,75. Assente Ibrahimovic, Pioli aspetta con impazienza il primo gol di Mandzukic: la rete del croato si gioca a 3,25. In casa Hellas, invece, Juric ripone le sue speranze sul gioiellino Zaccagni, già 5 reti in stagione: la sesta marcatura del trequartista di Cesena pagherebbe 5 volte la posta.

La giornata si apre domani con la sfida-salvezza tra Spezia e Benevento: i liguri, già vittoriosi all’andata, partono favoriti a 2,10 rispetto al 3,50 dei sanniti. La Roma di Fonseca, impegnata nel Lunch Match, continua la rincorsa al quarto posto e non dovrebbe avere problemi vista la quota di 1,50, contro il talismano Genoa degli ex Strootman e Destro, dato vincente all’Olimpico a 6,75. I rossoblù non vincono in casa dei giallorossi da 31 anni e hanno trionfato una sola volta nelle ultime nove stagioni. La sfida tra Fiorentina, data a 1,90, e Parma, che si gioca a 4,20, è di quelle da dentro o fuori: chi perde rischia grosso mentre il pareggio, a 3,50, potrebbe non servire a nessuno. Il posticipo vedrà invece il Napoli ospitare il Bologna: i partenopei, favoriti a 1,57, cercano tre punti per la classifica e per il loro allenatore ma i rossoblù, dati a 5,50, promettono di essere avversario molto ostico.



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it