Real Madrid: 120 milioni all'anno in arrivo dal Casinò all'interno del Santiago Bernabéu

La casa da gioco permetterà di recuperare gran parte delle spese affrontate (575 milioni di euro) per la ristrutturazione dell'impianto madrileno

Che il Real Madrid appartenga alla ristrettissima élite di "top club" del calcio mondiale è cosa arcinota anche ai bambini. Non fosse altro per i 34 titoli spagnoli, le 13 Coppe dei Campioni e le 7 Coppe Intercontinentali che ne fanno la squadra di gran lunga leader in Spagna e sull'intero pianeta.
Oggi il Real, alle prese con la colossale ristrutturazione del Santiago Bernabéu (e con un saldo economico in sofferenza non solo per la pandemia di COVID-19, ma anche per le corpose spese per il riammodernamento del maestoso impianto madrileno) è anche il club che più di tutti sta cercando di guardare al futuro e di trovare nuovi guadagni che non riguardino il ticketing (di fatto da un anno paralizzato a causa della mancanza di tifosi allo stadio) e il merchandising, ma che guardino ad ambiti extracalcistici.

La ristrutturazione dello stadio Bernabéu da parte del Real includerà infatti anche lo spazio per un Casinò, in grado di generare circa 120 milioni di euro di entrate annue per il club spagnolo. La ristrutturazione, il cui completamento è previsto per il 2023 (in questa stagione, anche in concomitanza dell'epidemia di Coronavirus, le "Merengues" disputano le loro partite nel piccolo “Estadio Alfredo Di Stéfano” da appena 6.000 posti nel loro centro sportivo di Valdebebas: anche il quarto di finale di Champions League del Real Madrid contro il Liverpool), è stata stimata in un costo di circa 575 milioni di euro, ma le entrate generate dal Casinò recupererebbero presto gran parte della somma.

«Per molti altri momenti indimenticabili in casa, vi presentiamo il Santiago Bernabéu del futuro», aveva avuto modo di dire il presidente del club Florentino Pérez alla presentazione del progetto del nuovo dello stadio, avvenuta nell'aprile del 2019, con i piani per il rimodernamento su larga scala della casa della superpotenza della Liga e del calcio europeo svelati da una presentazione speciale dello stesso Pérez, in grado di dare al già iconico nuovo stadio un aspetto quanto mai futuristico.

Oltre al Casinò, ogni angolo strutturale del nuovo stadio verrà utilizzato per generare flussi di entrate extra per il club, con altri servizi tra cui un ristorante di prima classe, nonché un nuovo museo, spazi per tour ed eventi, negozi integrati e schermi a 360° , compreso un tabellone segnapunti video.

All'interno dello stadio - riporta InsiderSport - sarà installato anche un tabellone video a 360° insieme a tanti altri supporti audiovisivi come numerosi Videowall, per fornire ai tifosi contenuti che arricchiranno l'esperienza dello stadio durante le partite, aprendo l'arena a promozioni pubblicitarie del club e persino statistiche e scommesse online live sui megaschermi accessori.
Insomma, una svolta radicale per un club icona del calcio ma che nel XXI secolo si è abituato a guardare (ben) oltre il “semplice" mondo dello sport.

Florentino Perez presenta il nuovo Santiago Bernabéu



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it