L’ultimo gol segnato dal Genoa in casa dell’Inter risale alla stagione 2014/15

Bologna-Salernitana e Napoli-Venezia hanno un dato in comune: non sono mai terminate con il segno «2»

Riparte la Serie A e di conseguenza il nostro appuntamento settimanale con i precedenti del campionato italiano. Ecco gli spunti che possono essere di aiuto agli scommettitori in vista della prima giornata.

Il Verona è finito sempre KO nelle ultime 3 gare casalinghe giocate contro il Sassuolo, nelle quali gli scaligeri non sono riusciti a mettere a segno neanche un gol: 0-1 nel 2017/18 e nel 2019/20, 0-2 la scorsa stagione.

L’Inter ha vinto tutte le ultime 8 gare casalinghe contro il Genoa, da 6 anni senza subire neanche un gol dai rossoblù, che l’ultima rete a San Siro l’hanno segnata l’11 gennaio 2015.

La Lazio ha invece vinto tutte le ultime 5 partite disputate contro l’Empoli, sia in casa che fuori, lasciando ai toscani soltanto un gol all’attivo.

Atalanta a valanga nelle ultime 2 trasferte in casa del Torino: 4-2 per gli uomini di Gasperini nella scorsa stagione, addirittura 7-0 nel campionato 2019/20.

Occhio all’«Over 2,5» nella sfida tra Udinese e Juventus: tutte le ultime 6 partite tra le due squadre, sia alla Dacia Arena che allo Stadium, sono infatti terminate con questo esito, con 5 vittorie della Juve e una sola dei friulani.

La Roma ha vinto tutte le ultime 4 partite disputate contro la Fiorentina, sia all’Olimpico che al Franchi, segnando sempre almeno 2 gol ai viola.

Da 2 stagioni a questa parte il Milan passa sempre a Marassi contro la Sampdoria: 2-1 la scorsa stagione, addirittura 4-1 nel torneo 2019/20.

Napoli-Venezia è un match atteso addirittura dalla stagione 1966/67. In quella Serie A i campani si imposero per 4-0 e il dato più clamoroso è che i lagunari non hanno mai vinto in casa degli azzurri. I 7 precedenti sono infatti terminati con 4 vittorie del per i Napoli e 5 pareggi (l’ultimo nella stagione 1946/47.



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it