Liverpool-Manchester City: il «2» è atteso da quasi 18 anni

Semaforo?Reds per i Citizens nel big match della 23esima giornata di Premier League. Precedenti neri per il Man City ad Anfield Road

Scambio di ruoli. Se nella passata stagione il Liverpool si era imposto dominando la Premier League, nel campionato in corso la formazione di Guardiola ha ripreso la vetta dalla classifica e la leadership del torneo. Alla vigilia dello scontro diretto la squadra di Klopp ha 7 punti di ritardo dalla vetta, pur avendo giocato una partita in più rispetto al City. Per i Reds c’è comunque un motivo per sorridere.

Il Manchester City non vince ad Anfield Road dal 3 maggio 2003 (1-2 in quell’occasione): da quel match sono passate 19 partite, con 13 vittorie del Liverpool e 6 pareggi.

Le sfide recenti tra Aston Villa e Arsenal, sia a Birmingham che a Londra, sono quasi tutte all’insegna del «No Goal»: questo esito è uscito in ben 7 delle ultime 8 partite tra le due squadre, con i “Villans” che hanno vinto con tanto di cleansheet le ultime 2.

Newcastle imbattuto nelle ultime 4 sfide casalinghe contro il Southampton, nelle quali ha ottenuto 3 vittorie e un pareggio, segnando sempre almeno 2 gol ai rivali biancorossi.

Il West Ham ha vinto tutti gli ultimi 3 derby (2 in casa e uno a “Craven Cottage”) contro il Fulham, infliggendo anche ai “cugini” di South London anche 2 cleansheet.

Non sono molte le sfide recenti tra Leeds e Crystal Palace, ma nelle ultime 5 casalinghe, dal 2006/07 in poi (e sia in Premier che nella serie cadetta) ha sempre vinto lo United.

Precedenti a sorpresa in Wolves-Leicester. Tra lupi e volpi godono i primi, visto che le Foxes non vincono sul campo del Wolverhampton addirittura dalla stagione 2006/07, un successo ottenuto in Championship.



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it