L’Italia sogna uno slam nel 2022: Berrettini e Sinner i favoriti

La partecipazione di quest'anno alle Finals di Torino per Matteo Berrettini, e poi di Jannik Sinner suo sostituto dopo l'infortunio - con i due tennisti che finiranno la stagione nella “Top 10” ATP -, più la gemma della finale di Wimbledon conquistata sempre dal romano dopo la vittoria al Queen's, prima volta nella storia del tennis azzurro, ha certificato come il 2021 sia stato un anno da ricordare per il tennis italiano.

Proprio lo Slam è il sogno più grande di ogni tennista e un titolo in uno dei 4 tornei più importanti manca in Italia addirittura dal 1976, quando Adriano Panatta trionfò al Roland Garros.
Secondo i betting analyst di SNAI, una nuova vittoria negli Slam per un azzurro è un’opzione concreta. Il più avanti di tutti è proprio Matteo Berrettini con un suo successo nel 2022 in quota a 5. Vale 7,50 volte la posta invece l’acuto del talento altoatesino Jannik Sinner. Molto più indietro l’altra stellina italiana Lorenzo Musetti, proposto a 75, mentre si sale a 100 per Lorenzo Sonego.



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it