Le quote per la 2ª giornata di Serie A

Napoli da record favorito a Marassi (1.52) e gol di Berardi atteso (2.15) contro la Samp per i quotisti William Hill

La Serie A è ai blocchi di partenza per un secondo weekend di sport imperdibile. Si comincia da Udinese-Venezia. I friuliani si sono dimostrati l’incubo delle nuove entrate in Serie A, avendo vinto le ultime tre sfide contro squadre neopromosse, ma l’ultima volta che l’Udinese ha infilato una serie più lunga di successi risale all’era Guidolin (2013). Comunque, galvanizzata dal pareggio strappato alla Juventus nella scorsa giornata, la squadra di Luca Gotti ha tutte le intenzioni di ottenere una vittoria (1.72). Di contro, il Venezia proverà a entrare nella storia della massima lega italiana: gli arancioneroverdi possono infatti ambire ad essere la prima squadra neopromossa a vincere una trasferta del venerdì, con un moltiplicatore di 5.00 per il segno 2.
Il Verona, a digiuno di vittorie negli ultimi nove incontri casalinghi, ospita una scoppiettante Inter al Bentegodi. Tra le squadre contro cui i nerazzurri sono imbattuti in Serie A, l’Hellas è quella che hanno affrontato più di frequente: si tratta infatti della sfida vista più volte nel massimo campionato italiano senza che una delle due formazioni abbia mai vinto almeno una gara, e ci si aspetta che continui così, con una quota di 1.57 per la vittoria della rosa di Simone Inzaghi.

Sabato la rivelazione della scorsa stagione, l’Atalanta, sfida il Bologna di Arnautovi?. Nonostante i rossoblù abbiano perso nove delle ultime undici sfide contro i bergamaschi, l’esito del prossimo scontro potrebbe non essere così certo: nell’esordio stagionale, l’Atalanta è stata la squadra che ha subito più tiri (ventuno) e che ne ha effettuati meno (sette). Inoltre, questo sarà un Bologna delle grandi occasioni, che si accinge a diventare la nona squadra a tagliare il traguardo delle 2500 partite giocate in Serie A. William Hill banca in lavagna il segno 1 a 1.33 e il segno 2 a 8.50.
I match del weekend proseguono con Lazio-Spezia. Aquilotti particolarmente rapaci con le squadre liguri, avendo trovato il successo in nove delle ultime undici partite contro queste avversarie, segnando ventisette reti. A una vittoria della rosa di Maurizio Sarri corrisponde un moltiplicatore di 1.33.
Una Fiorentina in stato di grazia – con 25 gol segnati nelle ultime 5 partite in massima serie – incontra un Torino che sta affrontando una carestia da vittorie in trasferta. I granata ne hanno infatti vinte appena 2 delle ultime 11, e sabato si scontrano con una delle più acerrime avversarie – imbattuta nelle ultime 31 sfide casalinghe con il Toro, e la cui eventuale vittoria è quotata 2.25.
L’Empoli in visita allo Juventus Stadium troverà un undici più agguerrito del solito dopo la vittoria sfumata nella prima di campionato. Inoltre, i bianconeri vantano la miglior percentuale di vittorie contro l’Empoli tra le squadre attualmente presenti in massima lega, con il 79% delle partite giocate e una quota di 1.25 per il segno 1.

Domenica sarà la volta di Genoa-Napoli al Marassi. La rosa guidata da Spalletti va in gol da ben 27 partite di fila in campionato (già record nella storia del club partenopeo nella massima serie) ed è data favorita (1.52), anche se Lorenzo Insigne non ha mai trovato la rete in ciascuna delle prime due presenze in una stagione di Serie A.
Il Sassuolo cercherà di replicare la vittoria della scorsa giornata, sulla scia dell’imbattibilità nelle ultime 5 sfide contro la Sampdoria, e potrebbe trovare il successo nelle prime 2 gare stagionali di massima lega per la seconda volta nella sua storia dopo l’annata 2015/2016. William Hill segnala che Domenico Berardi ha segnato 5 gol nelle ultime 4 sfide di Serie A contro la Sampdoria (di cui 4 al MAPEI Stadium), e una sua rete nei 90 minuti è bancata a 2.15.
Dopo il successo contro la Sampdoria, il Milan vuole riconfermare il punteggio pieno sotto la guida di Stefano Pioli, l’allenatore con la maggiore percentuale di vittorie in Serie A sulla panchina rossonera. Il Cagliari è la squadra contro cui i Diavoli hanno subito il maggior numero di sconfitte in massima lega, ma sono comunque dati vincenti a 1.44.
Infine, la Salernitana ospita una Roma imbattuta da 36 gare contro squadre neopromosse in Serie A: solo la Juventus ha registrato una sequenza di imbattibilità contro queste avversarie nella storia del torneo. Le quote danno i giallorossi favoriti (1.57) e, di suo, Mourinho farà di tutto per diventare il terzo allenatore della Roma a vincere entrambe le prime due gare di campionato, dopo Claudio Ranieri e Rudi Garcia.

Le quote in dettaglio:

Venerdì 27 agosto:

1.72 Udinese, 3.70 pareggio, 5.00 Venezia

5.80 Verona, 4.20 pareggio, 1.57 Inter

Sabato 28 agosto:

1.33 Atalanta, 5.50 pareggio, 8.50 Bologna

1.33 Lazio, 5.25 pareggio, 9.50 Spezia

2.25 Fiorentina, 3.40 pareggio, 3.20 Torino

1.25 Juventus, 6.00 pareggio, 12.00 Empoli

Domenica 29 agosto:

6.00 Genoa, 4.33 pareggio, 1.52 Napoli

2.05 Sassuolo, 3.60 pareggio, 3.60 Sampdoria

1.44 Milan, 4.40 pareggio, 7.50 Cagliari

5.50 Salernitana, 4.33 pareggio, 1.57 Roma



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it