La Lega di B presenta la suo nuova App

Forte attenzione alla Fan Engagement e alla Gamification

La nuova App per la LegaB, firmata IQUII, si arricchisce di strumenti di fan engagement e gamification

Il percorso di IQUII con la Lega Nazionale Professionisti Serie B, iniziato nel 2016, è stata un’opportunità di crescita condivisa che ancora oggi riesce a generare occasioni tecnologiche che si adeguano alla trasformazione radicale del tifoso. Dopo aver ridisegnato i confini digitali del sito web e della piattaforma mobile della Lega, con la presentazione ufficiale di Pisa dell’11 settembre 2020, IQUII Official Digital Provider della Lega B, arricchisce l’offerta tecnologica integrando nell’App strumenti di fan engagement.

La gamification come strategia di fidelizzazione

Se fino a oggi si era data evidenza alle informazioni relative ai club, alle statistiche e alle informazioni del match, come la cronaca live con il risultato in real-time in home page, da oggi, scaricando l’App, disponibile per sistemi Android e iOs, sarà possibile anche rispondere ai quiz, partecipare ai giochi e completare le missioni per guadagnare punti e raggiungere il primo posto in classifica.

Incrementare il coinvolgimento del fan è uno degli obiettivi che tutti gli attori della Sport Industry si sono posti, oggi LegaB può sfruttare tecniche di gamification, attuabili grazie alla piattaforma Fanize di IQUII che viene integrata nell’app ufficiale.

Mantenere il fan ingaggiato, aumentando il tempo di permanenza in app, è un’occasione di aumento dell’esposizione di partner e sponsor, instaurando una relazione che va oltre il fine informativo dell’app.

I numeri e l’impatto

L’app di LegaB conta più di 100k download e l’utenza si dimostra attiva e partecipe, considerato che più del 70% degli utenti mantiene le notifiche attive, ora, con l’integrazione di attività di coinvolgimento, questi numeri sono destinati a salire, a tutto vantaggio della fidelizzazione dei tifosi.

Il baricentro dell’attrattività verso il tifoso si sposta da Club a Lega e la trasformazione digitale, nel caso della Lega B, arricchita dalla nuova versione dell’App, non solo diventa un plus per il fan ma si delinea come una grande opportunità anche per i partner che sostengono vita e attività della Lega Serie B.

«La prospettiva del cambiamento radicale delle Leghe e delle Federazioni – afferma Fabio Lalli, Chief Business & Innovation Officer di IQUII – si proietta in un futuro vicino in cui tali organizzazioni saranno i nuovi poli creativi dedicati a strategie di contenuti, distribuiti attraverso nuovi sistemi orientati ai tifosi dei club. In tema con la sport digital transformation, le Leghe si faranno carico della creatività al fine di costruire ambienti sempre più incentrati al coinvolgimento dei tifosi dei singoli club. Continuare a disegnare questo percorso con la Lega Nazionale Professionisti Serie B, vuol dire godere di una fiducia reciproca che continuerà a generare opportunità di crescita tecnologica, creativa e strutturale al fine di garantire la migliore offerta esperienziale possibile per il tifoso».

Fabio Lalli, Chief Business e fondatore di IQUII



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it