Juve-Roma, tradizione bianconera: Mourinho contro il tabù dello Stadium

Un match di grande tradizione, condito da polemiche storiche, a cui ora si aggiunge la rivalità tra i rispettivi tecnici, Allegri da una parte e Mourinho dall’altra: alla sfida tra Juventus e Roma, in programma a Torino domenica sera, non mancano certo gli elementi di interesse. In linea di partenza, però, non sarà un confronto alla pari, a giudizio dei betting analyst di SNAI, che vedono i bianconeri nettamente favoriti, a 1,90, mentre la vittoria della Roma si colloca a debita distanza, a quota 4,25.

A orientare il pronostico contribuiscono i trascorsi negativi per la Roma all’Allianz Stadium: 11 sconfitte su 12 partite (due delle quali in Coppa Italia), con 25 gol bianconeri e soltanto 7 giallorossi. L’unico successo della Roma risale al 1° agosto del 2020 (1-3), in un clima particolare, con la Juventus già sicura del titolo e senza pubblico sugli spalti. Nel nuovo stadio bianconero le due squadre non hanno quindi mai pareggiato: la prima volta è data a 3,45.

Attrae la sfida dialettica tra Allegri e Mourinho, che potrebbe alimentare il nervosismo e sfociare in un cartellino giallo e rosso. Per SNAI il più “disciplinato” è l’allenatore della Juve, la cui ammonizione è data a 5,00, contro il 3,50 del portoghese. Un rosso per Allegri vale 12 volte la scommessa, l’identica sanzione per Mourinho scende a 7,50.



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it