Inter sempre favorita per il bis, ma occhio al Napoli...

La corsa del Napoli è inarrestabile: scudetto azzurro a 4,00 su Sisal.it

Sei giornate di campionato e le pretendenti per lo scudetto si stanno via via sgranando. I campioni d’Italia dell’Inter, fermati sabato dall’Atalanta al termine di un match spettacolare, restano in pole per il bis tricolore, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, che li vedono ancora festanti a 3,25. I nerazzurri, anche contro la banda di Gasperini, hanno mostrato testa e compattezza, elementi che alla lunga potrebbero fare la differenza nella corsa al titolo.
Ma dietro l’Inter di Simone Inzaghi si fa largo l’attuale capolista della Serie A, il Napoli. Gli azzurri di Spalletti, percorso netto in campionato con 6 vittorie su 6, stanno compiendo una risalita incredibile visto che, ad inizio stagione, erano dati vincenti a 16. Oggi, Insigne e compagni vedono crollare la quota per il terzo scudetto della storia del Napoli che si gioca a 4,00. Il Napoli ha fatto vedere gioco e sostanza: Spalletti, che continua a gettare acqua sul fuoco, si augura che questo atteggiamento prosegua per tutte le 38 giornate di Serie A.

Il terzo gradino del podio dei favoriti nella lotta al titolo vede appaiate Milan e Juventus. I rossoneri, secondi in classifica dietro ai partenopei, hanno vinto a La Spezia grazie ai gol di Daniel Maldini e Brahim Diaz. Se la storia del figlio di Paolo, e nipote di Cesare, è una di quelle da raccontare, il fantasista spagnolo, che si è fatto carico della maglia rossonera numero 10, sta trascinando la formazione di Pioli in attesa che Ibrahimovic torni in campo. I bianconeri, seppur a fatica, superano la Sampdoria e, nonostante dimostrino di essere ancora in convalescenza, sono alla seconda vittoria consecutiva. Piccoli segnali per Allegri che però ora inizia a intravedere la squadra che ha in testa: lo scudetto a Juventus o Milan è dato a 5,00.
Rimane un po’ staccata l’Atalanta che, a San Siro contro l’Inter, ha dato prova delle sue potenzialità. L’assenza di Muriel si sta facendo sentire ma la forza della Dea è il gruppo e su questo garantisce Gasperini: il primo, storico trionfo dei bergamaschi pagherebbe 9 volte la posta.

Decisamente più lontane, al momento, le due formazioni capitoline, Roma e Lazio. I giallorossi, sconfitti nel derby, ora sono in quota a 16 mentre i biancocelesti sono offerti al doppio tanto che il loro terzo scudetto è dato a 33.



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it