Ghirelli: «L'accordo FIGC-ICS consentirà ai nostri club di assorbire parte delle difficoltà attuali e future»

«Il provvedimento assunto dalla FIGC con l’Istituto per il Credito Sportivo - dichiara Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro - arriva in un momento cruciale per i club di Serie C e di Serie B. La crisi pandemica ha determinato grave nocumento ai club, mettendone a serio rischio la stessa esistenza. E’ da oltre un anno che le nostre società non hanno ricavi da stadio e i costi per il rispetto del protocollo sanitario sono estremamente onerosi».

«Ancora oggi non si vede il termine di questa terribile situazione. Il presidente Gravina - continua Ghirelli - attraverso l’istituzione del Fondo Sostegno Calcio opera tempestivamente un intervento che fornirà il proprio supporto per far fronte alle esigenze di liquidità delle società associate alla nostra Lega, consentendo per ciascun club un finanziamento fino a 500.000 euro. Tale intervento potrà consentire ai club di assorbire parte delle difficoltà attuali e future; penso, ad esempio, ai prossimi pagamenti per ritenute e contributi che sono stati dilazionati, qualora non si riuscissero a posticipare ulteriormente. Ringraziamo il Presidente Gravina per la sua sensibilità ed analogo ringraziamento va al Presidente di ICS, Abodi».

«Ora abbiamo l’urgente necessità che il governo del Presidente Draghi - conclude Ghirelli - emani il decreto Sostegno per intervenire a ristorare le spese sostenute per il rispetto del protocollo sanitario. Altresì, abbiamo necessità del credito di imposta, della dilazione dei pagamenti dei canoni d’affitto delle infrastrutture sportive e di liquidità».



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it