DAZN ora pensa anche alle scommesse per attrarre nuovi abbonati!

Nei prossimi mesi la piattaforma di DAZN «si espanderà per offrire prodotti come scommesse, fantasy sport e e-commerce». Lo ha spiegato in un'intervista alla BBC il ceo della piattaforma di video streaming online, James Rushton.
L'obiettivo è di ampliare la base degli abbonati, che al momento sarebbero 15 milioni secondo le stime della stessa BBC, anche per questo DAZN punta a diventare una piattaforma dedicata allo sport nel giro di un anno. La compagnia ha investito miliardi di dollari in tutto il mondo per acquisire i diritti televisivi sugli eventi sportivi e ha aumentato il prezzo degli abbonamenti. «Man mano che il nostro portofolio si è ampliato, abbiamo ritoccato il prezzo dell'abbonamento - ha detto ancora Rushton -. Ma in ogni caso, e questo è un aspetto molto importante, è quello che crediamo sia alla base di ogni business, il canone è comunque più accessibile che mai».
Ovviamente, almeno per quanto riguarda il mercato italiano, Rushton e DAZN dovranno - purtroppo - attendere una sospensione, una modifica o una totale abolizione del "Decreto dignità", nella parte che proibisce la pubblicità di quote, scommesse e brand del settore, per poter proporre agli utenti del nostro Paese contenuti di questo genere.

James Rushton, CEO di DAZN



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it