Cupra FIP Finals: Sardegna di nuovo regina del Padel!

La prima edizione dell’evento, con i migliori “professionisti” del Padel mondiale, in programma a Cagliari dal 16 al 20 dicembre

La terra della Sardegna e la città di Cagliari tornano ad ospitare il “grande Padel” mondiale. L’occasione sono le “Cupra FIP Finals 2020”. Il super evento chiude il circuito più importante della Federazione Internazionale di Padel (FIP), diretta dal Presidente Luigi Carraro.
In questa 1ª edizione delle “Cupra FIP Finals” (in programma a Cagliari dal 16 al 20 dicembre), torneo finale del “Cupra FIP Tour”, si affronteranno i migliori “professionisti” del Padel mondiale. Il capoluogo sardo, dopo l’esperienza WPT (nel mese di settembre), è nuovamente pronto ad ospitare una kermesse internazionale.
Gli organizzatori hanno scelto come sedi il Palazzetto dello Sport (conosciuto come “PalaPirastu”) e il Tennis Club Cagliari.
Le Finals, sotto l’egida della FIP e grazie al contributo dell’Assessorato regionale del Turismo, Artigianato e Commercio, vedono la collaborazione tecnica della Federazione Italiana Tennis (FIT) e il supporto operativo di NSA Group.
Il Presidente della FIP, Luigi Carraro, ha dichiarato: «In un anno difficile per il mondo dello sport abbiamo confermato la forza della disciplina del Padel. Abbiamo giocato, malgrado le restrizioni e il momento di difficoltà, in tutti i continenti: dall’Egitto all’Uruguay, dal Brasile all’Europa, passando per gli Emirati Arabi Uniti. Come Federazione siamo soddisfatti di poter organizzare a Cagliari le “Cupra FIP Finals”, che chiudono l’esaltante stagione del “Cupra FIP Tour”».
Al torneo parteciperanno giocatori di rilevanza mondiale, così come potremo ammirare i migliori professionisti del Padel da quasi tutti i Paesi del mondo. Il nostro obiettivo, presente e futuro, è offrire uno spettacolo di altissima qualità e coniugare la strategia della Regione Sardegna nel promuovere la destinazione turistica attraverso i grandi eventi anche nei periodi lontani dalla stagione estiva.
La manifestazione FIP, nata per favorire la diffusione di questa disciplina spettacolare e la crescita dei migliori giovani in tutto il mondo, prevede un montepremi di 40mila euro (distribuito, per la prima volta, in parti uguali tra le coppie maschili/femminili iscritte al torneo), tra i più ricchi nel panorama internazionale del Padel.

IL CIRCUITO
Le “Cupra FIP Finals” di Cagliari sono il torneo finale del “Cupra FIP Tour”, un intenso calendario di eventi per un totale di 18 tappe: Spagna (5), Italia (4), Emirati Arabi (2), Germania (2), Uruguay (2), Egitto (1), Giappone (1), Messico (1). Un successo assoluto alla luce, tra l’altro, dell’emergenza sanitaria mondiale.

LA FORMULA DELLE "FINALS"
Dal 16 al 20 dicembre si entrerà nel vivo del “Cuadro Final”, con in campo le migliori coppie maschili/femminili. Le Finali (M/F) in programma domenica 20 dicembre (sul campo centrale del Palazzetto dello Sport di Cagliari).
Potranno accedere alle Finals le coppie vincitrici (maschili/femminili) dei tornei “FIP STAR”, disputati nella stagione in corso, ed i migliori atleti del FIP Tour, a partire dalla posizione n.17 della classifica, oltre alle coppie che hanno disputato almeno 3 prove FIP, indipendentemente dalla categoria.
Prevista, nel “Cuadro Final”, la presenza di 2 coppie provenienti dai seguenti Paesi: Argentina, Brasile, Cile, Francia, Germania, Inghilterra, Italia, Lituania, Messico, Olanda, Paraguay, Portogallo, Spagna, Stati Uniti, Svizzera e Uruguay.

I CAMPIONI IN CAMPO
Alle Finals di Cagliari parteciperanno i migliori “professionisti” del Padel mondiale (WPT-FIP) in rappresentanza di tutti i continenti.
Scenderanno in campo campioni del calibro di Juan Martin Diaz (spagnolo attualmente n.21 del “Ranking Race 2020”, nella foto in basso insieme a Paquito Navarro, con il quale 2 settimane fa ha trionfato nei Campionati spagnoli) e Sebastian Nerone (ARG), entrambi ex numeri uno della classifica iridata, rispettivamente in coppia con Pablo Lijo (SPA/n.23) e Javier Valdes (CHI), oltre a giovani promesse iberiche, ormai ai vertici, come Arturo Coello (vincitore del FIP Star di Cagliari) e Javier Garrido.
Completa il parterre, a livello femminile, la coppia Sofia Arauyo (POR)-Virginia Riera (ARG), al n.15 del ranking: hanno disputato la scorsa settimana il Master Final WPT di Minorca, entrando di diritto nelle migliori 8 coppie del World Padel Tour.
Prevista la partecipazione di diversi binomi italiani e c’è forte attesa per ammirare le performance dei campioni d’Italia Marcelo Capitani e Simone Cremona e delle campionesse tricolori Chiara Pappacena e Giulia Sussarello.

ISTITUZIONI, SPONSOR E MEDIA PARTNER
Strategico il contributo della Regione Sardegna, che con l’Assessorato regionale del Turismo si conferma partner fondamentale nello sviluppo dei grandi eventi internazionali nel nostro paese), assieme al prezioso contributo del Comune di Cagliari.
Sotto il profilo sponsorizzativo, accanto al title “Cupra” e all’official sponsor “Bullpadel” (entrambi partner della FIP), vi saranno i partner tecnici Mejor Set (official court) e Italgreen (official turf). Sempre nel segmento “official sponsor” si conferma la presenza, e l’interesse per il Padel, da parte di Acqua Lete ed Enel. Il brand Head vestirà il ruolo di “technical partner”, così come Cisalfa e Wilson.

VISIBILITA'
Il torneo sarà visibile sulla piattaforma “SuperTennis” (in live streaming) e su SKY Sport, a partire dagli ottavi di finale: il broadcaster TV trasmetterà in diretta, su un canale dedicato, tutti i match in programma sul campo centrale del “PalaPirastu”.
La messa in onda delle gare ufficiali avverrà inoltre sul canale YouTube della FIP e su Delfi TV. Prevista, infine, la copertura mediatica da parte del “Corriere dello Sport” e di “Tuttosport” (media partner).



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it