Arsenal: Aubameyang ricoverato in ospedale per malaria!

Ha contratto la malattia nella trasferta in Congo con la nazionale del Gabon

Il centravanti dell'Arsenal Pierre-Emerick Aubameyang, assente ieri nel retour match dei quarti di Europa League contro lo Slavia Praga, è stato ricoverato in ospedale dopo aver contratto la malaria. L'attaccante era tornato in Gabon alla fine di marzo per giocare con la sua nazionale nella Repubblica Democratica del Congo una partita di qualificazione alla Coppa d'Africa. Poi è tornato in Inghilterra e ha giocato contro il Liverpool in Premier League e appunto contro lo Slavia Praga nell'andata dei quarti di finale di Europa League.
Dopo aver perso rapidamente la sua forma abituale, è stato poi assente nell'ultima partita di campionato dell'Arsenal contro lo Sheffield United, e in vista del suo ritorno in squadra contro lo Slavia Praga, giovedì, Aubameyang ha sorpreso tutti rivelando sui social media il vero motivo della sua assenza.
«Ehi ragazzi, grazie per tutti i messaggi e le chiamate. Purtroppo ho contratto la malaria mentre ero in Nazionale in Gabon poche settimane fa - ha scritto su Instagram -. Ho trascorso alcuni giorni in ospedale questa settimana, ma mi sento già molto meglio ogni giorno, grazie ai grandi medici che hanno rilevato e curato il virus così rapidamente. Non ero davvero me stesso nelle ultime due settimane, ma presto tornerò più forte che mai! Ora guarderò i miei ragazzi, grande partita per noi! Andiamo a prendere la qualificazione».
La malaria, che viene trasmessa attraverso il morso delle femmine di zanzara Anopheles, è sia una malattia prevenibile che curabile, anche se nel 2019 è stata causa di morte per ben 409.000 persone, con l'Africa che ha ospitato il 94% di tutti i casi e decessi di malaria in quell'anno, secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. Parlando dopo la partita di ieri sera, l'allenatore dell'Arsenal Mikel Arteta ha confermato che Aubameyang era tornato a casa sua e confidato che tornerà presto in piena forma: «Vedremo come si riprenderà. Penso che avrà bisogno di un paio di giorni per riprendersi - ha detto Arteta -. Vuole tornare il prima possibile, questo è quello che mi ha detto Pierre-Emerick».



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it