Rivoluzione AdM: arrivano le “Special Gaming Halls”

Adm ha presentato il nuovo sistema retail dei giochi. L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha definito infatti delle linee guida per una riforma volta a razionalizzare le reti di vendita sotto il profilo numerico, qualitativo e della diffusività sul territorio, individuando modalità di compartecipazione regionale e comunale al gettito erariale.
Le principali novità riguardano il settore dell’ippica, che sarà interessato da un intervento di riqualificazione. Le agenzie di scommesse ippiche e sportive, le sale vlt e le sale bingo verranno trasformate in “Gaming halls”. I bar con rivendita ordinaria di tabacchi o patentini potranno raccogliere i giochi con consumo immediato, come lotterie e Totocalcio.
Le rivendite ordinarie di tabacchi e gli esercizi assimilati potranno, se dotati di apposite sale separate, raccogliere giochi numerici a quota fissa e a totalizzatore, scommesse, awp e lotterie.
I concessionari, poi, potranno essere autorizzati a realizzare “Special Gaming Halls”, ad esempio in ristoranti ed alberghi. Verrà creato un albo degli operatori di gioco, distinto in apposite sezioni. L’obiettivo è contrastare l’offerta di gioco illegale ed irregolare con particolare attenzione al divieto di gioco per i minori, razionalizzando le norme vigenti in un testo unico.



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it