Goran Pandev merita un “10” tondo tondo

di Giulio Galiuto

10

all’immortale Goran Pandev.
È il primo giocatore della storia macedone a segnare 100 gol in uno dei “Top 5” campionati europei: carriera eccezionale!

9

al sensazionale gol di Rolando Mandragora.
A risollevare il Torino arriva come un fulmine a ciel sereno la saetta
del centrocampista italiano, che da quando è arrivato fa brillare
gli occhi ai granata.

8

al Cagliari che sbanca la “Dacia Arena» e accorcia la classifica
in chiave salvezza. Lo scontro per restare in “A” è più appassionante di quanto non sia mai stato: comprende ben 7 squadre.

7

all’importante vittoria della Juventus. Nella giornata degli
scontri diretti e in cui il Milan lascia punti per strada, la squadra
bianconera era chiamata a vincere ed ha risposto “presente”.

6

al pareggio tra Genoa e Benevento. Entrambe le squadre guadagnano un punto importante per muovere la classifica in ottica salvezza.

5

al colossale errore di Vanja Milinkovic Savic.
Il fratello del centrocampista laziale regala il gol del vantaggio al Bologna per colpa di una papera imbarazzante.

4

alla prestazione del capocannoniere della Serie A. Nonostante la vittoria della Juventus, Cristiano Ronaldo è impalpabile e lascia la scena ad Alex Sandro.

3

Al Crotone che subisce solo un gol ma non riesce a segnare.
La matematica ancora non condanna i calabresi, ma ben presto potrebbe non essere più dalla loro parte.

2

alla papera di Handanovic che costa 2 punti in meno all’Inter.
I nerazzurri subiscono un gol su tiro centrale di Farias, mettendo la partita in salita e compromettendo la vittoria finale.

1

alla terza sconfitta consecutiva dell’Hellas Verona. È evidente che i gialloblù sentono di aver concluso la stagione: forse è il momento
giusto per lanciare qualche giovane voglioso in campo.

0

al Milan che rischia seriamente di perdere l’accesso alla prossima Champions League. I rossoneri si sono complicati la vita tra le mura amiche, dove nel girone di ritorno ormai faticano contro chiunque.



per informazioni e suggerimenti: redazione@sportextra.it